E-commerce e Covid-19: perché un’azienda oggi dovrebbe averne uno

E-commerce e Covid-19: perché un’azienda oggi dovrebbe realizzarne uno?

Ecommerce e Covid 19

Tabella dei contenuti

La grande crescita dell’e-commerce a seguito dell’emergenza Covid ha portato il valore degli acquisti online ad una crescita del +26% nel 2020!

L’incremento in valore, più alto nella storia: 4,6 miliardi in un solo anno, nei relativi settori:

  • Informatica ed elettronica di consumo vale 6 miliardi di euro (+18%),
  • Abbigliamento 3,9 miliardi (+21%)
  • Editoria 1,2 miliardi (+16%).
  • Food & Grocery 2,5 miliardi di euro (+56% rispetto al 2019)
  • Arredamento e home living 2,3 miliardi (+30%)
  • Beauty 770 milioni di euro (+37%).

Una svolta, voluta dai consumatori, che segna l’inizio di una nuova era per il retail.

Secondo l’Osservatorio eCommerce B2C della School of

Management del Politecnico di Milano sono emersi dei dati molto significativi sulla crescita ed evoluzione dell’eCommerce.

  1. Tasso di crescita del 2020 + alto rispetto agli anni precedenti.
  2. Settore Food ha generato 2,5 miliardi (+56%), probabilmente dettato dalla fase di lockdown, che ha portato i consumatori ad acquistare prodotti di prima necessità, anche a causa degli affollamenti nei supermercati.
  3. Acquisti da smartphone: il 56% di incidenza rispetto al 2019 e un +42% di valore di acquisti. Si deduce che per un consumatore medio è più semplice acquistare tramite il proprio smartphone, anche se è costretto a star casa.

 

Perché devo realizzare un e-commerce per la mia azienda?

A seguito del processo di digitalizzazione, verso cui il nostro paese è orientato, se hai un’azienda e vendi un prodotto è sicuramente un passo che prima o poi affronteranno tutte le PMI italiane.

Il fatto di realizzare un e-commerce però non preclude il negozio fisico, piuttosto lo affianca e lo supporta.

La maggior parte degli acquisti che avvengono oggi in store, soprattutto nel settore abbigliamento, arredamento o informatico, partono da una ricerca Google o Amazon.

Questo consente un duplice vantaggio sia per il consumatore sia per l’azienda, poiché il processo decisionale avviene per lo più online, l’acquisto spesso si conclude in negozio, ma con la metà dello sforzo, poiché il consumatore è consapevole del prodotto, ha letto tutte le caratteristiche o funzionalità e anche le recensioni di chi lo ha già provato.

Brand famosi, come Adidas, Nike, Ikea, hanno accostato ai loro negozi fisici, l’eCommerce, proprio perché ne hanno compreso i vantaggi.

Quindi l’ecommerce a differenza di quello che si crede, è un’opportunità in più per la tua azienda, sia in termini di concorrenza, sia di espansione del mercato.

Esserci con il proprio e-commerce vuol dire espandersi ed aprirsi a nuovi mercati che non avevi considerato. Non cogliere questa possibilità è DAVVERO un’errata scelta di BUSINESS.

 

E-commerce responsive

 

Realizzare un e-commerce: quali caratteristiche deve possedere?

Per quanto, oggi, realizzare un ecommerce possa sembrare un gioco da ragazzi, ti assicuriamo che non lo è.

È fondamentale che sia progettato ad hoc, per essere:

  • Comprensibile ed essenziale
  • Veloce
  • Facile

Adatto agli smartphone: responsive

Come indicato dall’osservatorio, la maggior parte dei consumatori acquista da smartphone. Ecco perché è essenziale che il tuo e-commerce sia progettato e semplificato per l’utilizzo da smartphone (Responsive).

Veloce: tempi di caricamento non superiori a 3 secondi

Google ha rivelato che il 53% delle visite provenienti da dispositivi mobili viene interrotta quando la pagina impiega più di 3 secondi a caricare.

Ecco perché è fondamentale che il tempo di caricamento dell’intera pagina sia ridotto al massimo, altrimenti l’utente abbandonerà subito il tuo sito e-commerce.

Chi realizza e-commerce conosce benissimo questo aspetto, ecco perché ridurrà le dimensioni delle immagini, utilizzerà dei Google Font e cercherà di rendere la pagina più pulita possibile.

Comprensibile ed essenziale

Quando un utente cerca un prodotto, ha bisogno di trovare subito le caratteristiche e le info di quel prodotto, senza tanti giri di parole.

La scheda prodotto di un sito e-commerce deve essere più schematica possibile e soprattutto completa delle info essenziali relative al prodotto, OVVERO:

  • Caratteristiche del prodotto (materiale, dimensione, utilizzo)
  • Foto gallery/ Video del prodotto
  • Prezzo e Spedizione
  • Recensioni
  • Processo di acquisto sicuro e semplificato

Infine, non dimenticare che, l’e-commerce riflette la tua azienda, la tua filosofia, deve essere pensato e realizzato per esaltare i punti di forza dei tuoi prodotti, attraverso una logica che non è la tua, ma quella del tuo utente ideale.

 

E-commerce: dopo quanto tempo vedrò i risultati?

Capitolo, dolente! I risultati di un e-commerce vengono calcolati annualmente, in genere i tempi corretti per comprendere se l’e-commerce sta realmente producendo un utile è di circa 3 anni.

Semestralmente vengono già tirati fuori i primi report, ma soprattutto nella fase iniziale occorre tempo, inoltre, molto dipende dalla strategia promozionale che gli accosti:

Ma cosa più importante il BUDGET che sei disposto ad investire per attuare la promozione. Se non utilizzi nessuna tipologia di campagna social o Google, dovrai puntare almeno sulla SEO e quindi, produrre contenuti e testi indicizzati, che nei mesi, ti permetteranno di essere trovato su Google in maniera organica (ovvero non a pagamento). La SEO non sarà sufficiente da sola, se vuoi aumentare le tue vendite subito, nell’immediato, è necessario accostarci campagne a pagamento social o Google, per avere dei risultati immediati.

Come in tutto, ma soprattutto nell’e-commerce, il Budget è fondamentale per aumentare la vendita dei prodotti sul tuo e-commerce.

Concludendo, realizzare un eCommerce se hai un’azienda è una grande opportunità, soprattutto in questo momento storico del nostro paese.

È fondamentale però, per un progetto così importante, affidarsi a dei professionisti specializzati, che possano garantirti un lavoro di qualità e soprattutto che produca risultati.

Serve aiuto? Puoi richiedere una consulenza gratuita

Inizia adesso il tuo progetto con noi

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Ricevi altri contenuti e consigli gratuiti!

Accedi alla nostra community dedicata ad imprenditori ed aziende: DigitalBiz

logo-digital-biz-bianco