E-commerce e Facebook Ads: il successo di Dorothy Perkins

E-commerce e Facebook Ads

Ecommerce e Facebook Ads

Tabella dei contenuti

Come Dorothy Perkins ha raggiunto un +59% di vendite

Dorothy Perkins è una nota catena di moda femminile nel Regno Unito. Dal 1919 è un brand super affermato nella moda femminile in UK. Ad oggi conta più di 400 negozi in tutta la nazione ed è presente in altri 20 Paesi del mondo e fa parte della multinazionale di aziende Arcadia.
Ha realizzato un ottimo e-commerce di abbigliamento, navigabile e ricco di consigli e idee utili per chi acquista!

Ecommerce e Facebook Ads Dorothy Perkins

Grazie però alle campagne pubblicitarie di Facebook, il brand ha ottenuto un incremento delle vendite del 59%, puntando sul retargeting e sulle Inserzioni Dinamiche!

Cosa è il retargeting?

Nulla che tu non abbia mai visto! Hai presente quando cerchi un hotel su boooking su Venezia e due secondi dopo, sei perseguitata da messaggi sull’app Facebook, o su Google “Perché non visiti Venezia?”!

Ecco questo è il Retargeting: cioè intercettare un utente che ha compiuto una determinata azione (click su un annuncio Facebook, visitato una pagina del tuo sito blog aziendale, inviato un messaggio o un commento sulla tua pagina Facebook aziendale), questo annuncio mostrerà all’utente un’altra inserzione per convincerlo a completare la conversione.

Cosa sono le Inserzioni Dinamiche di Facebook?

Le inserzioni dinamiche di Facebook, sono una tipologia di obiettivo che esiste su facebook advertising, che ti permette di mostrare automaticamente i prodotti giusti in base a quello che le persone hanno visitato sul tuo sito web, nella tua app o in generale su Internet. Quello che serve per creare inserzioni su Facebook di questo tipo è semplicemente un catalogo prodotti e un sito web.

Hai presente quando apri l’app di Zalando e abiti estivi? Una volta che chiudi l’app di Zalando e apri quella di Facebook, ti apparirà un’inserzione simile a questa, che ti mostra una collezione di abiti estivi! Oppure eri su Google, stavi cercando “abiti donna estivi Dorothy Perkins”, concludi la tua ricerca, apri l’app di Facebook e ti viene mostrata una sponsorizzazione esattamente come questa qui sotto.

 

Ecommerce e Facebook Ads sponsorizzazione

 

Qualsiasi azione compia l’utente su un sito web aziendale o e-commerce, oggi con Facebook Ads può essere intercettata e quindi può essere utilizzata a proprio vantaggio per aumentare le vendite del proprio sito e-commerce.

Grazie proprio all’uso combinato di:

Il sito di Dororty ha raggiunto un:

  • + 59% di aumento delle vendite online tra le persone esposte alle campagne facebook
  • 6962 conversioni
  • ROAS (Ritorno della spesa pubblicitaria): 8 volte superiore

L’obiettivo:

L’obiettivo principale dell’e-commerce di abbigliamento Dorothy Perkins era quello di: Ottenere più vendite nel periodo estivo, puntando ad un target di età superiore ai 25 anni.

La strategia:

Dorothy Perkins, conosceva benissimo le sue clienti e analizzando i suoi dati aveva notato che il canale social più utilizzato era quello di Facebook, ecco perché ha deciso di creare una campagna con formato carosello, proponendo i suoi abiti estivi.

Ecommerce e Facebook Ads campagna carosello

Quale tipo di obiettivi Facebook ha utilizzato?

Le inserzioni dinamiche, che permettono una targetizzazione intelligente e automatica, in base alle azioni degli utenti.  Ha puntato molto sul formato carosello e sul formato raccolta, indicatissimi per un e-commerce di abbigliamento, che ha necessità di mostrare molte foto.

Ma, il pixel di Facebook è stata la chiave che ha permesso questo tipo di campagne: il famoso codice di tracciamento che Facebook mette a disposizione per le aziende e che permette di targetizzare e conoscere il proprio pubblico.

Grazie al:

  • Recupero dei carrelli abbandonati
  • Visite sul sito web nei 30 giorni
  • Acquisti non conclusi

l‘azienda è riuscita a convertire gli indecisi e a creare un pubblico simile a quello che acquistava per attrarre nuove clienti, escludendo di chi aveva già compiuto l’acquisto.

La campagna Facebook lanciata, ha permesso non solo di trovare nuovi clienti, utilizzando come campione quelli già acquisiti per trovarne di simili, ma ha convertito anche i vecchi, ai quali sono state mostrate inserzioni della nuova collezione, grazie ad una strategia di cross-sell.

Ecco cosa afferma il Senior Digital Marketing Manager di Arcadia Group: Vladimir Dolgopolov

“Questi risultati provano che Facebook può veramente contribuire alle conversioni incrementali, molto più del previsto. Facebook è, e continuerà a essere, una parte fondamentale della nostra strategia per il miglioramento delle prestazioni.”

La strategia ideale per un e-commerce di abbigliamento

Se oggi possiedi un e-commerce di abbigliamento, nella tua strategia devi assolutamente considerare le campagne pubblicitarie Facebook.
Grazie alla diversità di obiettivi e strumenti, che Facebook mette a disposizione delle aziende, è possibile aumentare il numero delle vendite, ma soprattutto convertire facilmente i clienti fidelizzati.

Inoltre se affianchi una buona indicizzazione SEO al tuo sito e-commerce, grazie alle parole chiave più ricercate nel tuo settore (link pagine seo) puoi aumentare la possibilità che i tuoi prodotti vengano trovati su Google. Ed infine, accostare una strategia di email marketing per e-commerce (link mail marketing) è ideale per far crescere la fidelizzazione e l’aumento delle vendite.

Vuoi ricevere una consulenza gratuita sul tuo sito e-commerce?

Inizia adesso il tuo progetto con noi

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Ricevi altri contenuti e consigli gratuiti!

Accedi alla nostra community dedicata ad imprenditori ed aziende: DigitalBiz

logo-digital-biz-bianco